La capacità di impedire il passaggio di acqua attraverso la porta blindata

La tenuta all’acqua interessa le porte d’ingresso che affacciano verso l’ambiente esterno e sono pertanto soggette agli agenti atmosferici. La determinazione di tale caratteristica avviene mediante test di laboratorio secondo il metodo A (per prodotti pienamente esposti) o il metodo B (per prodotti parzialmente protetti), in conformità a quanto indicato nella norma UNI EN 1027. Anche in questo caso è prevista una classificazione che può andare, in senso migliorativo, dalla classe 0 alla classe 9A (nel caso di metodo A), oppure dalla classe 0 alla classe 7B (nel caso di metodo B) (UNI EN 12208).